Almeno

almeno

 

 

“Finisci almeno questo lavoro!”
“Almeno apparecchia la tavola!”
“Potresti almeno fare finta di essere interessato!”

Almeno, almeno, almeno…

Una parola che usiamo spesso senza pensarci troppo e che invece è un pugnale affilatissimo che porta sempre con sé un sottinteso: “non sei capace”, “non fai abbastanza”, “non vali”…

Questa parola è spesso spia di un modo di rapportarsi con l’altro che è pericoloso per qualsiasi tipo di relazione.

Insomma, da maneggiare con grande attenzione… E magari da sostituire qualche volta con la sottolineatura del molto che di positivo c’è nell’altro.

‪#‎parolechefannoladifferenza‬ ‪#‎almeno‬

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.